• Pubblicata il
  • Autore: Vib
  • Pubblicata il
  • Autore: Vib

Festa - Varese Trasgressiva

FESTA IMPREVISTA

Mi ero trasferito da poco in un nuovo appartamento all’ultimo piano di una palazzina del centro. I vicini erano perlopiù gente anziana e persone piuttosto regolari. L’appartamento di fronte al mio era vuoto e lo rimase fino a inizio novembre. Una mattina infatti mente uscivo per il lavoro vidi che vi entrava una donna piuttosto appariscente(alta, bionda,volto molto truccato,labbra rifatte,seno abbondante)assieme ad alcuni uomini. Stavano trasportando mobili e scatoloni,li salutai velocemente e me ne andai. Della nuova vicina non ebbi notizie per un po’. L’appartamento sembrava quasi deserto,non entrava né usciva nessuno, solo un pomeriggio incrociai di nuovo la donna assieme ad uno dei due uomini, dissi loro che ero colui che abitava l’altro appartamento e strinsi loro la mano. Quindi di nuovo un nulla di fatto. Una domenica mattina la donna mi suonò alla porta chiedendomi cortesemente del detersivo perché lo aveva finito. Gli detti del mio e lei mi ringraziò. Non ebbi modo di osservarla a lungo data la brevità dello scambio ma dalla voce e dai tratti del volto mi accorsi che non si trattava propriamente di una donna. Si trattava evidentemente di una trans,molto bella e sensuale. La cosa mi procurò un certo imbarazzo ma anche un qualche turbamento di natura sessuale,in breve ne rimasi come folgorato e mi ritrovai eccitato di colpo. Quando mi riportò il detersivo le chiesi come si chiamasse: “Rita”rispose. La invitai a bere un caffè ma lei rifiutò. Il fatto di aver scoperto che la mia vicina era una trans accese la mia voglia di conoscerla e le mie fantasie alimentate dall’incredibile opportunità che lei abitasse a due passi da me accrescevano ogni giorno. Avevo già avuto qualche esperienza con trans tuttavia solo di natura mercenaria e gli incontri erano stati piuttosto frettolosi e abbastanza impacciati, così sognavo di poter stringere con Rita un rapporto più articolato e costruttivo. Purtroppo Rita era piuttosto imprevedibile, spesso mancava da casa per due- tre giorni filati(le finestre erano tutte chiuse e le serrande abbassate)e spesso il giorno,quando era in casa, sembrava passare tutto il tempo a letto oppure alla tv.La sera, quando io rientravo lei usciva accompagnata da uno degli uomini che avevo visto la prima volta ma che non abitavano con lei. Tutto pareva fare in modo perché non ci incontrassimo.
Una notte però le cose cambiarono radicalmente.
Era poco prima di Natale,un giovedì, e stavo di fronte alla tv a vedere un film.Sentivo che dall’appartamento di fronte provenivano risate e musica, c’era dunque una festicciola in corso e invidiavo i partecipanti. Quando decisi di andare a letto la festa continuava a volume piuttosto acceso e non riuscii a prendere sonno. Attesi con pazienza che si decidessero ad abbassare la musica e fare meno confusione ma alle una di notte la festa proseguiva senza soste. Decisi allora di suonare per chiedere di fare meno rumore. Aprì Rita, spiegai la situazione e lei disse che avrebbero fatto meno casino. Ma le cose non cambiarono. Alle due il party sembrava ancora al culmine. Dato che il giorno dopo dovevo lavorare uscii di nuovo sul pianerottolo e suonai alla porta.
“Scusa Rita, non vorrei farlo ma se non la smettete con tutta questa confusione mi vedo costretto a chiamare la polizia. Domani devo svegliarmi presto e vorrei dormire” ero in pigiama e mi sentivo un po’ ridicolo e la sua reazione accentuò questa percezione. Scoppiò a ridere,era evidentemente piuttosto ubriaca e iniziò a dire:
“Entra,entra,vieni anche tu,c’è da bere,ci divertiamo”
Io rifiutai ma come potete immaginare lo feci solo per una posa che altro, la vista di Rita in una camicetta sbottonata,tacchi alti e in tiro mi aveva sconvolto non poco e riuscivo a borbottare solo: “No,no, fate solo un po’ più piano così posso dormire”
Ma lei insisteva:
“Andiamo unisciti a noi,dai sei il mio vicino”
Continuavo a scuotere la testa in segno di diniego ma la vista delle sue tette e la sensualità dei suoi gesti mi facevano quasi tremare. Mi eccitai velocemente e lei se ne accorse perché disse:
“Dai che vuoi divertiti con noi,entra…”
“Ma sono in pigiama..”
“E allora?”fece un’altra voce. Era un’atra trans sbucò sulla porta e mi afferrò per un braccio.
“Che problema c’è?”disse Rita.
“Io..cioè”
L’altra che mi teneva per il braccio mi strattonò dentro e la porta fu chiusa alle mie spalle.
Mi fecero accomodare in salotto. Lì c’era un’altra trans, mulatta,che stava seduta sul divano fumando e bevendo cuba libre. La trans che mi teneva ancora per il braccio mi presentò la mulatta:
“Lei è Yve ed io sono Gia” Gia era piuttosto bassa,seno piccolo ma un volto molto femminile. Mi offrirono da bere e scambiammo due chiacchiere. Trovandomi di fronte a tre creature come quelle tutte insieme ero stordito e impacciato,la voce impastata e quasi balbettante,così Rita prese in mano la situazione ed iniziò a farmi delle domande sempre più precise:
“Sei mai stato con una trans?”chiese infine.
“Sì”risposi
“Un rapporto di natura economica immagino?”
“Sì”
“E come è stato?”
“Un po’ deludente perché lei era impegnata più col telefono che con me e inoltre avevo un po’ di timore. Sono ancora vergine dietro e non mi sentivo di fare granchè”
Loro scoppiarono a ridere e si fecero segni di approvazione e d’intesa.
“Quindi se ora noi ti chiedessimo di farci un pompino tu cosa ci risponderesti?”
Io divenni rosso e rimasi in silenzio. Ero naturalmente eccitatissimo ma avevo anche timore della situazione. Le tre ridevano e aspettavano la mia risposta. Dato che non dicevo niente, Rita mi sia avvicinò e mi sedette in grembo. Quel suo gesto improvviso mi procurò un tuffo al cuore, mi ritrovai con il corpo stupendo di quella trans addosso e la vedevo a due centimetri da me,le sue labbra enormi e rosse,sentivo il suo profumo fortissimo che mi correva sulla faccia e l’odore pungente dell’alcool. Sudavo e quasi tremavo. Lei capì di avermi in pugno.
“Stai tranquillo,piccolino, stasera le tue fantasie si avvereranno…”
Io la guardavo senza muovere un muscolo ero inebetito.
“Sì,io conosco i tuoi desideri nascosti,sono simili a quelli di centinaia di uomini, vorresti essere stuprato da tre o quattro belle ragazze come noi? Non è vero?”
Le amiche ridevano e annuivano. Io non sapevo casa fare. Provai un po’ di paura ma l’eccitazione era troppo più forte.
“Puoi dirlo,avanti,noi lo sappiamo bene,ti piacerebbe che adesso noi ti facessimo la festa? Vero?”
“…”
A quel punto Rita mi afferrò i capelli e mi baciò con forza in bocca,quindi mi schiaffeggiò con un colpo preciso.
“Diccelo!”urlò.
E mi colpì di nuovo.
“…Io veramente…”
Un altro schiaffo,più forte. Sentivo le altre che ridevano sguaiatamente.
“Dillo. Dillo che vuoi che noi facciamo di te il nostro trastullo per la sera!”
“Ecco io..”
Un altro schiaffo. E poi di nuovo,sempre più forte.
“Dillo,avanti,ripeti con me: VOGLIO ESSERE IL VOSTRO GIOCATTOLO,STANOTTE!”
Io iniziai a ripetere le parole di Rita,avevo timore ma la testa mi pulsava a mille e sentivo che avrei fatto tutto quello che mi diceva di fare. Rita mi rifilò un altro schiaffone e urlò:
“Devi dirlo chiaramente,forza!”
“Voglio essere il vostro giocattolo!”
“Bravo!” disse Rita e si alzò dalle mie ginocchia.
“Avanti spogliati e mettiti a quattro zampe,sbrigati!”
Non aspettai che mi dicesse altro, mi tolsi il pigiama in un lampo e mi misi ginocchia a terra. Rita mi afferrò per i capelli e mi spinse verso il divano dove stava seduta Yve. Mi ficcò la testa sui piedi della mulatta e mi ordinò di baciarli. Iniziai a farlo con devozione e attenzione. Loro si scambiavano battute di compiacimento e ridevano. Dopo che ebbi baciato a lungo i piedi di Yve, Rita mi prese la testa e me la spinse verso la mulatta che si era tolta le mutandine e attendeva con l’uccello di fuori.
“Adesso fagli un bel servizietto bambino o te ne pentirai..”
Presi l’uccello di Yve in bocca ed iniziai a spompinare. All’inizio era piuttosto molle e normale ma piano piano nella mia bocca si indurì e quando Rita mi ordinò di leccare anche le palle mi ritrovai alle prese con un affare enorme cheYve mi puntava la naso e alla bocca a mo’ di bastone. Rita si sedette di fianco a lei e si spogliò. Il suo corpo era bellissimo e privo di difetti. Dopo che ebbi spompinato ancora un po’ Yve,Rita mi disse:
“Adesso voglio assaggiare io la tua bocca,vieni qua troietta,ciuccia e ringrazia.”
Iniziai a fargli un bocchino ma Rita mi afferrò i capelli e mi mollò un nuovo schiaffo fortissimo:
“Ti ho detto di ringraziare!”
“Grazie – dissi – grazie mille”
“Ti piace troia?”chiese Gia.
“Sì..”ammisi e loro ridessero e commentarono:
“E’ proprio una troietta, ci divertiremo!!”
Ripresi il pompino e Gia si mise alle mie spalle mi prese la nuca e mi spinse con forza sul sesso di Rita.
“Così si fa,impara troietta,sei brava ma devi imparare ancora per bene…”
Dava lei il ritmo al pompino che stavo facendo e ogni tanto mi faceva fermare e mi spingeva sul cazzo di Yve in modo tale che mi ritrovai a soddisfare quelle due stupende trans contemporaneamente. La mia bocca divenne ben presto un automa,passavo da un cazzo all’altro,uno bianco e curvo, latro scuro ed enorme. Gia intanto mi guidava e si divertiva a solleticarmi l’ano. Sentivo le sue dita incunearsi nel mio sedere, prima un dito poi l’atro si faceva strada.
“Basta, altrimenti vengo e prima voglio sbattermelo un po’.” disse Rita.
“Allora tocca a me” fece Gia e sostituì Rita sul divano. Il cazzo di Gia era già in tiro ma piuttosto piccolo,presi a spompianrlo e intanto continuavo con quello di Yve. Rita andò di là e tornò con del gel e un dildo di gomma. Mentre continuavo a leccare il cazzo delle due sentivo che armeggiava col mio culo. Vi mise del gel e spinse le sue dita dentro con forza. Gridai e provocai un dolore al cazzo di Yve che non ci pensò un attimo mi mollò due schiaffi con una forza incredibile tanto da farmi quasi lacrimare e poi mi spinse sul cazzo di Gia quasi soffocandomi. Lei venne, per fortuna non nella mia bocca ma sui capelli e mentre tornavo ad occuparmi dell’affare di Yve Rita mi infilò il dildo su per il culo. Fu un colpo rapido,violento,uno strappo che mi procurò un dolore fortissimo ma cercai di non urlare perché Yve mi minacciava di riempirmi di botte. Rita prese a spingere avanti e indietro il dildo:”Così mi faccio spazio” diceva e Yve annunciò che stava per venire. Allora Rita mi disse di distendermi sul divano a pancia in su,tenne premuto il dildo nel mio culo e Yve mi salì sopra.
“Ora te lo prendi tutto addosso,troia!” disse e con due colpi sborrò sul mio ventre. Ne uscì un sacco di quel seme bianco e caldo mi gocciolava ovunque,lei godeva e ripetevo che ero la sua baldracca bianca che non aveva mai avuto una baldracca bianca e che la cosa la eccitava tantissimo.
Io ero esausto. Ero pieno di sborra ovunque e chiesi di potermi pulire.
Rita mi dette degli scottex e mi tolsi quasi tutto. Dissi che ero stanchissimo e che non ce la facevo più,volevo tornare a casa a dormire
“Scherzi?ed io?tu adesso da vero trastullo quale sei ti metterai a culo in aria e lascerai che io mi diverta finchè ne ho voglia?Intesi?”
“Non so se…” non feci in tempo a terminare la frase che Yve mi mollò un paio di schiaffoni e Gia la imitò:
“O lo fai con le buone o lo fai a suon di botte. Decidi tu!”
Così feci quanto chiesto da Rita mi misi con il mio posteriore all’aria per offrirlo a suo cazzo. Yve mi spinse la testa contro un cuscino,Gia mi sistemò le gambe e divaricò il buco.
“Adesso, dimmi: MIA REGINA SFONDAMI TUTTO,TI SUPPLICO!”
Io esitai ma Yve mi fece cambiare idea immediatamente afferrandomi il collo e stringendo con forza,urlai:
“MIA REGINA SFONDAMI TUTTO,TI SUPPLICO!”
Loro scoppiarono a ridere e presto sentii il cazzo di Rita penetrarmi,le sue palle sbattevano sul mio culo e il ritmo si fece più incalzante. Dopo il fortissimo dolore iniziale cominciai a godere e mugolii di soddisfazione uscivano dalla mia bocca attutiti dal cuscino. Rita venne piuttosto presto forse eccitata dalla serata e mi concesse di rivestirmi. Mi accompagnarono alla porta e Rita mi disse:
“Quando faremo la prossima festa ti inviteremo fin dall’inizio”

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, cliccando qui!
31/03/2007 18:15

Il Vendicatore Mascherato

Brutti rincoglioniti, vi catturerò e sconfiggerò i mali della perversione e della segaiolaggine che infestano questo sito!!!!!

31/03/2007 16:20

giò x heidi

heidi scusa leggi anche la risposta che ho dato alla storia scritta da stefania "confusione virtuale". ciao

31/03/2007 16:11

giò x heidi

Cara collega !! hai fatto centro!! mi piacerebbe,ovviamente professionalmente parlando, scambiare qualche opinione. Di seguito ti scrivo una e-mail che uso di rado e solo per.... capito!! ovviamente dopo se vuoi ti mando la cosidetta e-mail di RAPPRESENTANZA!!! giovanemoro76@virgilio.it Vorrei intraprendere una iniziativa volta ad certo tipo di educazione sanitaria proprio nell'ambito di internet cmq poi ti spiego meglio! ciao

31/03/2007 12:50

Heidi per goò

Sei un medico? io sono un'infermiera di gastroenterologia e sono stata toccata dalle tue conoscenze di gastro o comunque di radiologia sul pasto baritato

31/03/2007 12:45

Heidi

donna e 22 a giugno

31/03/2007 11:21

giò x heidi

...secondo te noi crediamo che tu sei una ragazza di nemmeno 22 anni!! Vorresti dire,(ammesso e non concesso che sei una donna),che sei rimasta ibernata dalla troppa neve e piter a suo tempo,oggi ha circa 78 anni,non fece nulla per riscaldarti..!!

31/03/2007 09:16

Heidi un pò per tutti

C'è qualcuno che può spiegarmi come posso fare per farmi spegnere da uno di voi il fuoco che ho nelle mie parti intime? Considerate che sono una ragazza non ancora ventiduenne...

31/03/2007 08:59

il mostro di scandicci

Ciao SircanaL, riscontro con piacere il tuo interessamento, ti prometto che ti che ti umilierò a dovere e ti chiaverò, sempre che la cosa non sia per te di eccessivo fastidio o nocumento, anche le trombe di Eustachio. Tuo per sempre, mostro di scandicci

30/03/2007 19:15

SircanaL

Fabietta non c'è è nel area di sosta della firenze-mare a sbocchinare i camionisti!

30/03/2007 19:02

SircanaL x Peter

Peter, bello di papà..... guardati allo specchio; sei cosi brutto che Cristicchi ti vuole adottare! e poi io sono bisex tu sei ricchione, è diverso! Ricordi quel manage a 4? io mi facevo heidi e tu sbocchinavi il caprone...... Dai, vieni a giocare con il mostro!

30/03/2007 18:54

il mostro di scandicci

SircanaL, c'è Peter comincia da lui ti prego

30/03/2007 18:52

Peter X Sircana

lascio volentieri a te il compito di trastullare il tuo governo. eppoi qua sui monti comandiamo solo io Heidi e il nonno

30/03/2007 18:50

Peter x Heidi

Amore questa sera ti dimostrerò che non sono gay e tu ringrazierai il cielo di essere nata femmina

30/03/2007 18:40

il mostro di scandicci

Caro SircanaL prendo atto della tua accondiscendenza, ma come faccio a trovare d'accordo le altre due teste gloriose? Posso gentilmente chiederti di intercedere presso le altre due teste di cazzo, al fine di una completa e generale soddisfazione di tutti? Sicuro della tua piena collaborazione, ti porgo i più arrapati saluti

30/03/2007 18:36

SircanaL x neofita

Zitto che c'è ne pure per te! a 90! ;-)

30/03/2007 18:17

neofita

Ma davvero che bel sito!

30/03/2007 18:03

SircanaL

SircanaL prego..... comunque per me non c'è problema, vieni a montecitorio....

30/03/2007 17:57

il mostro di scandicci

Voglio chiavare ed umiliare insieme, e non in separata sede, FABIETTA, Sircana e Peter

30/03/2007 17:54

X orson welles

Dai, fai il bravo, non scrivere 100 volte lo stesso msg, per favore....

30/03/2007 17:29

Heidi per ernestino

Voglio l'auto!!!!!

30/03/2007 17:26

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:26

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:26

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:26

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:25

Orson Welles

Sircà ma piglio' 'nculo

30/03/2007 17:21

SircanaL x Peter

Vuoi entrare nel governo o meglio, vuoi che il governo entri in te? ecco, abbassati le mutande, piegati a 90 e aspetta che arriviamo.... tanto lo so che hai votato prodi!

30/03/2007 17:21

Heidi per ernestino

Non fare il geloso: è tutta la giornata che ti cerco e tu ...niente, ora non puoi arrabbiarti se voglio darla a peter,! P.S. Se Peter è gay, torno da te, dolce amore mio

30/03/2007 17:13

Ernestino x heidi

Zoccola! avevi detto che mi facevi anal rimming per tutta la settimana?

30/03/2007 17:07

Heidi per Peter

Certo che te la do; anzi se prometti di essemi fedele mi tolgo dalla testa anche il mio amore (ernestino)

30/03/2007 16:28

Peter per Heidi

no no cara heidi non sono gay, mi son fatto qualche capra mentre eri a francoforte ma adesso mi faccio solo te (se me la dai)

30/03/2007 16:19

FABIETTA

Chi vuole chiavare col buco del mio culo che dopo gli lavo il cazzo con la lingua in modo da tornare pulito come mastrolindo?

30/03/2007 15:08

Heidi per peter

Preferisco farmelo fare de ernestino, ma tu non è che sei gay, vero?

30/03/2007 14:53

peter

heidi posso rasarti l'aiuola?

30/03/2007 14:53

Nebbia

e io posso leccare la tua aiuola?

30/03/2007 12:59

heidi per ernestino

A 1500 euro compro l'auto e noleggio il deretano,ti sta bene?

30/03/2007 12:03

Gigi il bullo

Ernè, mangia tranquillo!

30/03/2007 11:37

Ernestino

Affitto causa poco utilizzo il mio deretano. Chi fosse interessato chiamare ore pasti.

30/03/2007 11:04

Roi Soleil

Avete tutti la trisomia del 21

30/03/2007 09:33

parroco

pervertiti, convertitevi al puritanesimo

30/03/2007 09:33

neofita

Ma è veramente un bel sito!

30/03/2007 09:29

luchino visconti

mi piace la pucchiacca

30/03/2007 09:28

neofita

confermo: ma che bel sito!

30/03/2007 09:27

latinista

Vita est poligenetica abnegatio MEI subcoscienti que se infutura in archetipo prototipo antropomorfismi umani

30/03/2007 09:24

transalpino

La vie c'est la poligenetique abnegation du MOI subcoscient qui s'infuture dans l'arquetype prototype de l'antropomorphisme humain

30/03/2007 09:22

italiota

La vita è la poligenetica abnegazione dell'IO subcosciente che si infutura nell'archetipo prototipo dell'antropormorfismo umano

30/03/2007 08:56

neofita

Ma che bel sito!

30/03/2007 08:52

heidi per ernestino

A 1498 euro si chiude l'affare e non ne parliamo più

30/03/2007 03:32

sandro

MAURO SANTO SUBITO!

29/03/2007 17:40

Ernestino x heidi

Sono solo 1500 euro...... poi potrai fare le sporche con peter nei boschi passando inosservata, si mimetizza bene con l'erba!

29/03/2007 11:33

Asterix

La mamma di FABIETTA fa i bucchini con il culo.

28/03/2007 19:40

FABIETTA

Asterix fa i chionsi ad olio crudo

28/03/2007 19:36

rottoinculo

sono un macho

28/03/2007 19:34

heidi per ernestino

sono interessato all'auto

28/03/2007 19:32

mogliettina di asterix

Lecco lo scroto a chiunque me ne faccia gentile e cortese richiesta

28/03/2007 19:25

Asterix x mauro

Mauro, vieni qui, c'è una festa nelle mie mutande che è tutta per te.

28/03/2007 19:23

Ernestino

A.A.A. VENDESI Fiat regata verde pisello, gommata nuova, revisionata fino ad aprile 2007. Ottimo investimento se intendete sequestrare qualcuno oppure per rapine.

28/03/2007 19:16

La moglie di gilda

Testa di cazzo! ricordati che fai la pipì in piedi e hai fatto il militare a Posillipo!

28/03/2007 19:07

il marito di gilda

mauro sei un grande

28/03/2007 18:59

il marito di gilda

mauro sei un grande

28/03/2007 18:53

gilda

mi sono innamorato di FABIETTA e vorrei tannto metterglielo nel culo e nella bocca

28/03/2007 17:46

mauro

tranquilli mauro è guarito dalla lobotomia.Stavo passeggiando per la festa per il lancio del nuovo cd di Toto Cotugno sorseggiando un gin tonic,quando vidi un ragazzo con una tunica che reggeva con la mano sinistra una saliera.Lo avvicinai e attaccai bottone con la novella del sarto di panama.Lui annui in modo brusco e mi fece assaggiare dei popcorn.Io ringraziai in latino e lui mi porse il suo cuore e la custodia del dvd delle ragazze del coyote ugly.Decidemmo di sfidarci in un duoello all'ultimo sangue.Ma lui mi fece promettere che lo avrei chiamato Galileo per tutta la durata dello scontro.Io mi commossi e cominciai a tossire nervosamente,Decidemmo di rimandare il duello.Ci baciammo e lui si tramutò in un uomo molto rassomigliante a marco columbro.Gettai a terra un foglio con scritto bufalo bil.Presi la mia nissan micra e partii per tornarmene a casa.Arrivato al casello in un battito di ciglia mi ritrovai a Copenaghen ,precisamente vicino all'emporio del Lasagnone.Bussai ed entrai. Salutai la cassiera,un cucciolo di samoiedo sui quaranta ma ancora tonica.Lei disse di amarmi ma io le dissi che il mio cuore è di propietà di tutancamon.Allora lei scoppiò in lacrime e mi diede una statuina di poseidone il dio dei mari.La ringraziai a modo mio.Le slogai un polso poi bestemmiai ripetutamente fino a raggiungere l'orgasmo.Annuii più volte e comprai una confezione di plasmon.Mi dimenticai di pagarli uscii dal locale per dirigermi in una sinagoga.Presi la mia nissan micra.Poco dopo squillò il mio cellulare.Presi del plexiglas e me lo strofinai sulle natiche.Mi diressi a casa e decisi di bidonare l'appuntamento con il rabbino Cauto perchè era quasi iniziato la prova del cuoco.Non nego che stravedo per l'accento tirolese di antonella clerici mi ricorda quel sapore di abruzzo che solo lei sa donarmi.Accelerai e mi diressi in via gramsci dove vige la mia umile dimora.Aprii la porta e poi la richiusi dissi delle parolacce ed entrai in punta di piedi.Lavai le mani e dissi malandrino al mio riflesso che mi guardava sorridente. Accesi la tv e cominciai a miagolare in segno di rispetto verso gli spot delle suonerie dadamobile.La nottata era ancora lunga e la mia sete di potere ancora eccelsa.Presi il telecomando,lo accarezzai piano ...Lui arrossì,ma ormai ci eravamo abituati...Spensi la tele e facemmo l'amore per tutta notte.Lui fumò una sigaretta e io feci uan doccia per schiarirmi le idee.Ma al posto dell'acqua dal bocchettone della doccia usci don lurio sotto forma di liquido... Io negai di averlo visto e tornai a dormire. Premetto che questa storia non è vera al cento per cento...In realtà anche io fumai dopo aver fatto l'amore.

28/03/2007 17:07

mauro

Scusate ragazzi, non posso più scrivere, mi hanno lobotomizzato......

28/03/2007 15:23

jeffry

scrivine altri Mauro sono troppo belli

27/03/2007 16:13

claudio

mauro ma cosa volevi dire?

23/03/2007 21:21

gioia

mauro assessore alla cultura vi prego

23/03/2007 20:09

trinc

potresti darmi il loro numero? per Vib

23/03/2007 14:20

er patata

Si, Mauro, perché mo' ce stai à rompe li cojoni. Fanculo te e la tu' sorella! Mavvammorìammazzato!

23/03/2007 14:12

Dario Fo

Non posso risparmiare il mio plauso all'imprevedibile Mauro, che fa dell'incomprensibile la forma comprensibile di assurdo e dell'insensatezza una sensata forma espressiva. Complimenti e continua, magari non assiduamente se no stanchi....

23/03/2007 10:52

Artemio

Mauro è proprio un nome del cazzo! dev'essere un personaggio insignificante, uno sfigato che scrive qui le sue frustrazioni..... ucciditi.

23/03/2007 09:02

Jesus

Mauro, sei malato, troppo...... mauro devo farti abbattere come un cane malato..... mauro la tua fantasia è malata, come te.....

23/03/2007 08:57

SircanaL

Mauro, sono io....... vieni con me in giro per Roma a caccia del travone ignoto!

23/03/2007 01:08

agent orange

I commenti vanno sempre peggio! Si vede che il mondo sta andando a rotoli! :(

22/03/2007 23:58

aaaa

Silvia conosciamoci....così possiamo scrivere una storia vera noi due pienadi voglie per tutti i gusti...

22/03/2007 22:31

silvia

mauro for president.......pubblicale

22/03/2007 21:59

mauro

erano giorni che non schiacciavo un pisolino come si deve lui era tornato nei miei pensieri.Sem un uomo sui quaranta veramente brizzolato.Poi sem tossi allora lo dimenticai in un batter d'occhio.Mi alzai presi dal frizer un alca selz e me lo rovesciai sui piedi.Saltai e dissi ad alta voce la parola quirinale.Si apri l armadio e ne fuoriuscii un ragazzino amalfitano con eruzione sottocutanea.Mi salutò e mi diede un cesto di vimini pieno di frutta secca.Io per ringraziarlo bestemmia e gli diedi un calcio volante dietro la nuca.Ci guardammo per diversi istanti poi lui mi aiutò a mettere le calze.Mi diede il suo numero ci stringemmo la mano e usci dalla mia vita in punta di piedi.Però io ebbi un lampo di genio.cominciai a leccare dove lui aveva camminato.Feci i gargarismi e mi feci un applauso.Mi diressi nel garage e presi la mia nissan micra la salutai.Lei non sorrise nemmeno.Allora le incisi la scritta gemelli abrasivi sul parabrezza,credo che me ne fosse grata.Mi misi in carreggiata.mi fermai ad un semaforo rosso e quando divenne verde come da routine mi ritrovai ad acapulco allora parcheggiai e mi diressi alla boutique della venezianona.Entrai e chiesi se avevano quelle felpe con impressa la faccia del dalailama,Le avevano allora io gli feci i complimenti .Lei mi guardò con fare ammirevole.Poco dopo fece irruzione nella boutique un samurai ma io gli dissi di non fare tanto rumore lui arrapato cerco di solleticarmi lo scroto ma non ce la fece.Mi difesi facendo il verso del gallo cedrone.Scappò a gambe levate...ne uscii vincitore dodici mulatte cominciarono a gridare forte mauro e io ebbi la buona idea di eiacularmi sulla fodera dei pantaloni.Presi il mio succo e lo divisi in parti uguali in dodici ampolle e poi le lanciai in alto.Non caddero mai atterra allora tutti bestemiammo...Uscii dal negozio e salii sulla mia micra mi diressi verso il negozio di idee regalo del justin un uomo dall'innato senso del pudore.Parcheggiai in doppia fila e scesi.Mi avvicinai al negozio e vidi che era frequentato solo da persone sovrappeso.Gli mostrei il dito medio e loro mi elessero loro capo tribù.Ma non tutto è oro ciò che luccica dopo pochi minuti di gioia cominciarono a chiamarmi fariseo io ero basito ma poi mi girarono i coglioni e allora presi del pane e lo morsi con decisione ...Loro capirono di che pasta sono fatto e mi diedero un opuscolo .Lo misi in tasca e me ne andai fingendo di essere balbuziente. Ormai l ora era tarda e l appetito quasi famelico allora mi misi in sella alla mia nissan micra e mi diressi a casa.Mi preparai dei burritos con arachidi e li misi in un sacco di juta .Non li mangiai ma li misi vicino al mio guanc iale.Parlammo per tutta la notte.Mi raccontarono il loro primo giorno di scuola e i problemi di alcolismo di loro padre.Io feci finta di niente ma poco dopo mi misi a ridere.Spensi la luce e chiusi gli occhi.......faceva troppo caldo allora decisi di masturbarmi nuovamente ma mi addormentai minuti dopo .questo racconto è stato pubblicato addirittura sulla corteccia di un cipresso nel parco di yellowston e io con mia grande soddisfazione ho fatto appoggiare li il prepuzio di sem..non lo dimenticherò mai dio sia lodato...........

22/03/2007 21:24

mauro

l Altro giorno stavo guardando un vaso di gerani quando un innato senso di freschezza mi assali.Li per li non ci feci caso ma poco dopo decisi di rovesciarmi sulle natiche dello sciampo al mughetto.Mi sentii a disagio allora decisi di andare da uno shamano per parlargli della mia sessualità precaria.Misi il cappello delle occasioni spogliai i sandali e presi la mia nissan micra e partii.Minuti dopo ero gia sul gran sasso quando un poliglotta mi superò.Io lo guardai con aria di sfida e lui mi disse dartagnan.Io alzai il dito medio e quando lo abbassai mi ritrovai in un batter d occhio nel connectical.Li sorrisi ad una mandria di buoi che mi riempirono di parolacce .Li per li la cosa scivolò in secondo piano ma una nube piena di vapore acque è sempre presagio di burrasca.Parcheggia la micra ed entrai in un locale cauntry.Andai dall oste e cominciai a sorridere.Lui ricambio e mi diede una tazza del miglior sidro che aveva.lo masturbai con una pacatezza quasi allarmante,e ad un certo punto presi in mano la situazione.Con una sberla uccisi il suo primo genito.Lui commosso mi racconto la novella del bosco di ginepri.Ci facemmo due risate ma poi due siaux seduti nella penombra moriron o.Il necrologo disse che si trattava di un infezione virale ma io in cuor mio sapevo che dovevano essere stati gli adoratori del soprabitone.La testa di qualcuno doveva saltare allora presi la mia felpa di hulk hogan e me la legai in vita.fui assalito da una voglia di bestemmiare immonda.La assopiii strofinando un doblone sul mio prepuzio.Corsi in strada.Un fagiano mi chiese se conoscevo un certo claudio...io arrossii e cercai di negare ma lui insisteva. Mi diede il suo indirizzo e cominciammo una sincera corrispondenza fino al giorno delle sue nozze con il soprabitone.Ora sapevo dove trovarlo. Presi la mai micra ed andai in oregon precisamente a Portlando .Parcheggia e mi diressi dal famigerato soprabitone. Caricai la mia colt e suonai il campanello.Un uomo dalla giugulare sporgete vestito da keniota mi chiamo subito per nome io mi incazzai di brutto e gli dissi mavagio.Lui annui e io lo baciai con una forza mai vista ...decidemmo di mangiare dei plasmon sulla veranda.Lo salutai con mille convenevoli e me ne andai in sella alla mia micra.Accesi la radio trasmettevano una pubblicità della ford mondeo.Allora decisi di spegnerla e di cantare io con voce in falsetto happy birtday to you del grande max pezzali.Arrivato a casa mi feci un tost,al primo momento parea fragrante ma poco dopo mi accorsi che avevo dimenticato di intingerlo nella mostarda bestemmiai nuovamente ed uccisi un buon samaritano che mi aveva appena chiesto ospitalità...Questa storia puo capitare a chiunque ma nasconde una morale pura.....Mai lasciarsi andare quando elvezio ha i tuoi asciugamani

22/03/2007 19:52

mauro

prof sassaroli la informo che presto nell edicola adiacente al suo deretano un gruppo di lanzichenetti sudati darà un pigiama party in onore dei soldati scomparsi in belgio.La preghiamo di partecipare con il suo solito elmetto da omosessuale dadaista qual è...distinti saluti a sua madre e ai suoi amici del club di pinnacolo con affetto tuo mauro

22/03/2007 19:25

mauro

prof sassaroli la informo che presto nell edicola adiacente al suo deretano un gruppo di lanzichenetti sudati darà un pigiama party in onore dei soldati scomparsi in belgio.La preghiamo di partecipare con il suo solito elmetto da omosessuale dadaista qual è...distinti saluti a sua madre e ai suoi amici del club di pinnacolo con affetto tuo mauro

22/03/2007 18:58

Prof. Sassaroli

Mauro, figliuolo, hai preso la terapia come ti avevo detto? Lo sai che se non prendi la terapia non ti sarà più permesso l'accesso al computer della clinica..... che se non fosse per i soldoni che ci da tuo padre ti avremmo già preso a calci in culo! Come dici? già lo facciamo? ehm... è vero. però potremmo mettere gli anfibi, non trovi?

22/03/2007 17:59

mauro

L altro giorno stavo passeggiando per il mercato comunale di rozzano quando sentii uno strano sapore di ovatta pizzicarmi la faringe.Al primo momento non ci feci caso ma subito dopo per precauzione comin ciai a dire parolacce sottovoce.Non ancora contento decisi di vederci chiaro allora presi la mia nissan micra e mi diressi verso casa del giovannone.Presi una rotonda contromano e di soppiatto mi trovai catapultato nella periferia di marsiglia.Mi voltai e sul sedile posteriore vidi che c erano seduti due pellerossa piuttosto timidi.Gli sorrisi e gli dissi di non preoccuparsi di nulla .Mi diressi in libreria con tutta calma e comprai un libro di sandrone danzieri.Lo lessi .Dopo dieci minuti decisi di dare una svolta alla mai vita.Andai all'anagrafe e decisi di cambiare il mio cognome in Baldani.Poi cambiai idea allora non lo feci.Uscii fischiettando quando sulla mia strada incontrai una ragzza pallidissima.Mi chiese una sigaretta io infastidito le diedi un calcio sul fegato e le dissi che la speranza è l ultima a morire.Lei mi ringrazio e mi strappò un bacio frugale.Io basito le cantai una canzone degli 883 e lei si arrabbiò.Decidemmo dis cambiarci i numeri ma subito dopo l'incantesimo si ruppe.Allora presi la mia micra e cominciai a bestemmiare a più non posso.Passai vicino a piazza navona allora decisi di bere un sorso d'aqua dal fossato adiacente.Parcheggiai e cominciai ad abbeverarmi.Poi di li a poco passo giordano ci salutammo con gran rispetto ma poi parlo al presente decido di buttagli giu i molari.Lui comincia a correre gridando cleiton norcros.-Io non ci faccio caso e comincio a masutrbarmi con una pacatezza mai vista prima.Ormai si era fatta sera presi la mia nissan micra e tornai a casa.Prima di andare a letto baciai sulle guance i due tizi che dormivano sul sedile posteriore.Mi feci uan tisana pregai per qualche minuto poi bestemmiai due volte.Il sole era calato da tempo le rondini erano tutte a dormire ma shon connery da qualche parte sicuramente se la stava spassando questo mi fece girare i coglioni allora accesi la tv.Quella sera nn riuscii a dormire ma decisi che l indomani avrei veramente cambiato il mio cognome in baldani cosi sicuramente tutto sarebbe andato per il verso giusto

22/03/2007 17:14

Il Dandi

Grande Mauro! sei fuori come un balcone!

22/03/2007 12:02

ugo

E i comunisti che vorrebbero anche la droga libera.....guarda come stà combinato questo!

21/03/2007 22:45

mauro

ciao ragazzi scusate l eufemismo ma vorrei precisare che questo racconto contiene scene di sesso estremo e torpiloquio la presa visione da parte di persone altezzose è sconsigliata.Partendo dal fatto che per la prima volta ieri mi sono sentito peccaminoso voglio raccontarvi la storia di award un ragazzo sudamericano che aveva paura delle mezze verità.L altro giorno ero a bordo della mia nissan micra quando ad un certo punto sentiii un ronzio strano ,con mio stupore vidi due api che volavano felici.Le salutai e loro mi sorrisero.Poi cambiai strada e mi diressi verso il centro commerciale.Feci la rotonda ma con tutta calma come da copione mi ritrovai a nottingam.Parcheggiai la micra e decisi di scendere a fare qualche domanda per saperne di più: Mi avvicinai a una signora sui quarante e con voce roca le dissi che adoro molto gli arazzi la salutai composto e me ne andai a bere un goccio di alca selz alla fontanella pubblicà,come da copione fece effetto tornai di corsa dalla signora e le tirai uno sganassone sulle natiche.Lei degluti piano e mi allungo una banconota da dieci euro.Io la straccia e corsi a tutta birra verso la chiesa domenicana di via de gasperi.Li mi sedetti nell ultimo banco.Appena l abate mi avvicino lo accarezzai e lui mi sussurrò una nenia all'orecchio destro. Io prima piansi poi lo ringraziai.Mi diressi verso la mia micra ma mi accorsi che le ruote erano lisce piu del dovuto.SI lo so che in realtà e colpa delle piogge acide ma li per li diedi la colpa al lasagnone..ma quella è un altra storia. Poi un rumore torbido distrusse la mia calma era un pachiderma con un quadro gezzemano appresso.Il mio stupore fu piu che necessario una cornice in vera noce nn la si vede tutti i giorni.Provai ad afferrarla ma era gia l'ora dell'appuntamento con il margheritone.Allora posai il quadro e corsi da lui.FAcemmo l'amore per due settimane,breve ma intenso ci salutammo con i soliti convenevoli e prima di andarmene ci guardammo per dieci minuti abbondanti.Non lo vidi mai più un cancro me lo porto via..Non mangiai per due giorni avvilito presi la mia micra e me ne tornai a casa ma solo dopo aver fatto benzina alla tamoil.Li deluso mi accorsi che avrei fatto bene ad accettare quei dieci euro.La micra si spense io tornai a casa in autostop...so che questa storia strappa consensi a destra e manca ...ma che posso farci dopotutto anche io ho amato sem

21/03/2007 22:26

MAURO

comincio con l assicurare che è tutto vero. L'altro giorno stavo passeggiando per milano con la mia nissan micra quando prendo una curva a tutta birra.Mi assopisco un attimo e con tutta calma mi ritrovo nella periferia di manatthan.Allora spaesato prendo dal bagagliaio un quadro raffigurante una foresta in preda a un acquazzone e mi assopisco nuovamente.Decido di chiedere informazioni in un bed e breackfast ove li seduto trovo un uomo sui 50:Bello come il sole con un cappello degli uta jez.Dice di tifare per i dallas cawboy e dice di chiamarsi haward.Con tutto il rispoetto immaginabile ed un filo di voce mi supplica di chiamarlo lasagnone.Io impaurito gli tiro un gancio e poi dopo avergli sorriso non me ne capacito ma gli sferro un bacio pieno di rancore.Lasagnone pensa e poi se ne va.Allora quando esco mi accorgo che la mia nissan micra è avvolta da un leggero strato di umidità...colpa dell effetto serra mi dico. Ma invece mi sbagliavo la vendetta del lasagnone era partita.CHiusi la portiera e proseguii a piedi. Ad un certo punto incontrai una donna asiatica,non stavo piu nella pelle non lo credevo possibile.Decidemmo di sposarci e venti minuti dopo mori.Io pensai alla solita colica renale ma la colpa era del lasagnone.Allora mi misi a pensare e per questo decisi che era un paradosso.Presi la mia micra abbassai i finestrini....stavo andando a 100allora e alla radio davano della buona musica.Mentre i matia bazar cantavano a squarciagola con le lagrime agli occhi riusciii solo ad urlare oklaoma sto arrivando!!!!!!!!!!

21/03/2007 11:44

man

mi associo a Fabietta. Solitamente i racconti a sfondo trans sono divertenti... ma questo fa proprio cagare.

20/03/2007 22:44

maura

per esaudire il mio sogno erotico ne basterebbero due di padrone-trans, divertiti alla prossima festa. p.s. se ci fosse qualche trans che vorrebbe farla a me mi scriva!

20/03/2007 22:36

jean

scusa vib di dove sei?

20/03/2007 20:30

simon

beato te mi sarebbe piaciuto molto anke a me

20/03/2007 19:27

FABIETTA

chissà perchè c'è sempre qualcuno che associa il sesso trans con la violenza. potevi risprmiarti questa degli schiaffi e sarebbe venuto un bel racconto.....continua a spiare la tua vicina e continua a farti seghe, poveretto!!

14/04/2007 13:05

FABIETTA

grazie Denittis, un bacino anche a te! P.S. ...purtroppo non mi pubblicano più niente....

13/04/2007 17:35

LA MUMMIA

SIRCANA SARO' PATETICO MA TU PRENDI LA PALLA DIETRO

13/04/2007 17:33

LA MUMMIA

CARO FROCIONE DI MARCO INVECE DI VEDERE GLI ALTRI COME SCRIVONO PENSA A GUARDARE QUEL CULO ROTTO E MACELLATO CHE HAI E POI TI CONSIGLIO DI PRENDERE LA BOTTIGLIA DI PLASTICA DI 1,5 LITRI DELLA FERRARRELE IN MANO E INZI A FARE TANTI BOCCHINI HAI NEGRI E POI RACCOGLI LA SBORRA NELLA BOTTIGLIA E TE LA FICCHI IN CULO X DISSETARTI IL CERVELLO DA GRANDE RICCHIONE CHE HAI COSI IMPARI A DISTINGURE LO SPOT DELLA LETE CON QUELLO DELLA FERRARELLE

13/04/2007 16:18

strano tipo

inculo la moglie di un altro ma la mia fantasia erotica è di essere inculato dal marito

13/04/2007 14:55

Denittis

CIAO FABIETTA, UN BACIO! un ammiratore

13/04/2007 13:07

luchino visconti

mi piace la pucchiacca

13/04/2007 11:33

SircanaL

Mummia, sei patetico.

13/04/2007 10:05

marco*

Mummia,ma sai dire solo cazzate o ti sforzi per dirle.almeno cerca di correggere l'italiano(UN BEL TOTEM DI LEGNO IN CULO E TE LA PIAZZATO IN CULO )non ti sembra di ripeterti un po' troppo?Forse il processo di mummificazione è durato troppo e il cervello piccolo che avevi si è ristretto ulteriormente tanto da non far girare più di due neuroni per volta. dovresti chiedere alla ferrarelle i diritti,la famosa pubblicità della particella è stata copiata a te,al quelpoco pathe che ti è rimasto.

13/04/2007 10:01

marco*

Mummia,ma sai dire solo cazzate o ti sforzi per dirle.almeno cerca di correggere l'italiano(UN BEL TOTEM DI LEGNO IN CULO E TE LA PIAZZATO IN CULO )non ti sembra di ripeterti un po' troppo?Forse il processo di mummificazione è durato troppo e il cervello piccolo che avevi si è ristretto ulteriormente tanto da non far girare più di al tuo due neuroni per volta. dovresti chiedere alla ferrarelle i diritti,la famosa pubblicità della particella è stata copiata a te,al quelpoco pathe che ti è rimasto.

13/04/2007 09:11

Peter

evvai finalmente La Mummia si è rifatta viva....oddio viva, mezza viva e mezza mummia....adesso c'è più gusto a scrivere. P.S. mummia, ieri sera sei stato fantastico, cose....dell'altro mondo. ti aspetto!

13/04/2007 00:09

LA MUMMIA

A PETER NON TI BASTA METTERE IL CULO SU TUTTE LE PUNTE DEI MONTI VUOI A ANCHE LE SFERRE DI MANDRIE DI CIUCCI IN CULO PER QUESTO STAI SUI MONTI PERCHE ALLEVI CIUCCI PER FARTI INFILARE LA SFERRA DI CARNE IN CULO ORMAI IL NONNO DI HAIDI TI HA FATTO UN BEL TOTEM DI LEGNO IN CULO E TE LA PIAZZATO IN CULO E POI TI HA DETTO ....VA!!! ROTOLA DALLA MONTAGNA RICCHIONE

13/04/2007 00:02

LA MUMMIA

X SIRCANA PARLI PROPRIO TU CHE SEI IL RETTORE DELLA BOCCONI, GRANDE BUCCHINARO STORICO E POI HAI LA BIBBLIOTECA IN CULO CON LIBRI A FORMA DI CAZZO DOVE I NEGRI VANNO A ROVISTARE DI NOTTE IN QUELLE PACCHE ROTTE E SLABBRATE CHE HAI ......ORMAI HAI IL CULO SPAGINATO A PESTE

11/04/2007 17:53

Emilio x R......

Bene figlio di puttana, allora benvenuto nel mondo del AIDS, visto che io e mia moglie siamo conclamati!

06/04/2007 15:56

R......

Emilio ma tu lo sai che tua moglie è stata la mia amante di notte e le ho rotto tutto?

06/04/2007 15:53

saggio

cazzo, culi, tette, fiche...mamma che schifo!

06/04/2007 15:48

il greco

tessaracontakaipentachischiliostòs

06/04/2007 15:48

sempre il greco

spermagoraiolechitolacanòpolis

06/04/2007 15:46

volenteroso

mi chi da dei numeri da giocare al lotto?

06/04/2007 15:45

il cadavere

allora è qui la festa?

06/04/2007 15:07

Peter

La mummia puzza di morto e il morto puzza di mummia. state lontani dalla mia baita che se nò nebbia vi incula a tutti e due

06/04/2007 14:14

farfallina bianca

Lecco il cazzo e le palle, lo prendo in culo. P.S. Ho fatto 3 anni di militare a Cuneo

05/04/2007 22:06

il francese

Allons enfants de la patrie, le jour de gloire est arrivé

05/04/2007 22:04

il becchino

mortooooo, dove sei scappato?

05/04/2007 22:03

aa

che schifo questo sito. ANATEMA su di voi anime perdute nei meandri dell'inferno!

05/04/2007 21:51

SircanaL

Vado. Ho la giardinetta accesa in box, devo andare a trans e a roma il giorno migliore è il giovedi. ciao

05/04/2007 21:51

ss

ma come funziona qua?

05/04/2007 21:48

SircanaL

E' l'ora della terapia..... piegati in avanti che ti do la supposta di carne che tanto tanto bene ti fa!

05/04/2007 21:48

ss

sono una signorina bricconcella

05/04/2007 21:47

il morto

Mi sono svegliato da poco. Nessuno sa dirmi l'orario?

05/04/2007 21:46

SircanaL

e tu chi sei? ti piace prenderlo in culo?

05/04/2007 21:45

fra cazzo da Velletri

Eccomi di nuovo tra voi, nullafacenti!

05/04/2007 18:10

SircanaL x marco

Mi spiace. dovrai trovare un altro modo per masturbarti!

05/04/2007 17:38

MARCO

Ormai siamo in caduda libera,i commenti sono sempre più demenziali e le storie sempre di meno anche di contenuto. Peccato. Marco

05/04/2007 16:26

SircanaL

La mummia, devo dire che il tuo linguaggio forbito mi fa pensare che hai studiato in un'università prestigiosa... forsi pensavi che alla bocconi di milano insegnassero a fare i bocchini? Ma tu non hai bisogno di studiare..... sbocchini già alla grande!

05/04/2007 15:23

LA MUMMIA

A PETER PAN DEI FROCI E TU DOVE STAVI A PRENDERE IL FEROCE UCCELLO DAL NOME WENDY NEL SEDERE?

05/04/2007 15:18

LA MUMMIA

SIRCANAL CON TUO NOME SI INCANAL UN BEL CAZZO DURO NEL TUO CULO TUTTI I GIORNI DALLA MATTINA ALLA SERA STAI ZITTO CHE PRENSI LA PALLA DIETRO

05/04/2007 10:13

Peter

ciao mummia, per caso eri a trovare tuo cugino Otzy - l'uomo del Similaun?

05/04/2007 09:30

SircanaL

Sei tornato? si ma hai saltato il turno! Vieni qui che ti inculo a secco.....

04/04/2007 23:42

LA MUMMIA

X I FROCIONI PACCOSI ALLARGATI SAPPIATE CHE SONO TORNATO

04/04/2007 16:43

SircanaL

Peter! pure milanista? allora vedi che ti piace prenderlo in culo?

04/04/2007 15:05

Peter

Dida, mascalzone, più che prenderlo in culo tu l'hai fatto prendere nel culo a tutto il Milan......ASTRONZOOOO!!!!!!

03/04/2007 23:06

DIDA

Scusate, sono brasiliano e mi piace prenderlo in culo! ormai sono un ex giocatore, scusate.

03/04/2007 20:22

Il Maniaco

Giggino camorrista del cazzo voglio infilarti la lupara in culo e farti sniffare 10 kg di borotalco, poi ti cago in testa e ti butto nei Navigli dopo averti fatto rotolare per tutto il corso infilato in una pila di copertoni. VI UCCIDERòòòòòòòòòòòòòò MALEDETTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!! STO VENEDO A PRENDERVIIIIIIIIIIIIIIIIIIIH...

03/04/2007 19:27

Peter

no, l'umberto stavolta non l'ho votato perchè non è vero che ce l'ha sempre duro, lui ha solo i "maroni". Io sono un azzurro della primissima ora!

03/04/2007 16:44

SircanaL

Peter, ma è vero che hai votato bossi illuso dal fatto che lui lo ha sempre duro?

03/04/2007 16:24

Peter

su questo siamo pienamente daccordo: il Mortadella è un lurido!

03/04/2007 16:14

SircanaL

No peter. se non sei uomo io non ti posso leccare nulla. amo il fetish, il lurido..... per questo mi piacevi; lurido come il mortadella!

03/04/2007 12:38

Peter

hai ragione Sircana, mi sono guardato dentro e mi sono scoperto donna, sono una donna nel corpo di un uomo. E a te caro Sircana che mi hai fatto fare questa scoperta, oltre alla gratitudine ti darò me stessa. e adesso comincia a leccarmi la figa ah ah ah ah ah ah

03/04/2007 10:53

SircanaL

Peter, perchè nascondi il tuo vero io? guardati dentro e dietro...... ammetti di esser un lucida manubri.....

03/04/2007 10:01

Peter x giggino

pòta giggino ma de che malga egnèt té? de che banda riet? fèt dibù de baiocà 'schè o te set nasìt propis 'schè?

03/04/2007 09:56

Peter

mi spiace deluderti caro il mio Sircana ma ho passato alcuni giorni a trombare Heidi su in malga; domenica poi è venuta a trovarci anche la sua amica di francoforte e .....per fortuna c'era anche Nebbia.

03/04/2007 09:26

Max

Mi sembra che il racconto difetti di valori morali

03/04/2007 00:08

il mostro di scandicci

Caro SircanaL, adoro la tua ironia e intelligenza. Domani parto e torno giovedì. A presto. La mancanza di una persona intelligente come te si fa sentire anche per me. A presto

02/04/2007 19:04

SircanaL

Mostro, sento la tua mancanza. ormai solo noi scriviamo qui, a parte qualche cafonazzo ciuccia cazzo!

02/04/2007 18:23

per giggino

ma ronne viene? stu cafon 'e merda! miettete skuorn

02/04/2007 16:58

SircanL x giggino

Ma come parli?

02/04/2007 16:39

Giggino don Perignon

Wè Nè MA CHI Sò CHI Sò STì MUKKUSIELL CH'ENN VNUT A ROMPR ò KAZZ? PKKè NUN V N YAT? VULIMM IL MANIACO E DARIO FO N'ATA VOT NO STI KAKASOTT SCIEM.

02/04/2007 15:56

SircanaL

Eccomi mostro, passato bene il week end? Ti dirò con sommo rammarico che non riesco a contattare FABIETTA. Voci di corridoio la davano su un tir battente bandiera polacca..... quel focomelico di peter invece è reticente perchè abituato a farselo troncare in culo dai caproni.

02/04/2007 15:22

il mostro di scandicci

Che fine hai fatto fottutissimo simpaticone di SircanaL? Senza di te questo non è neanche la controfigura di un sito

02/04/2007 14:37

Roi soleil

Avete tutti la trisomia del 21

02/04/2007 00:50

jo black

a vendicatore mascherato..ci catturerai e ci farai delle grandi seghe tu personalmente..e arrivato l' inquisitore di sto' cazzo. ma vatti a mettere tu il cilicio e gia' che ci sei fustigati pure magari scopri il sado...cerca di catturare il tuo di uccello cosi' magari riesci a pisciarti in faccia coglione.

02/04/2007 00:05

neofita

Ma 9 per 9 farà 81...?

01/04/2007 23:52

troia50

Scusate, ma quella sera eravate tutti con Lapo e la trans 50enne?

Per commentare registrati o effettua il login

Accedi
Registrati